Un nuovo scambio tra Lecco e Igualada: una delegazione visita i servizi per le disabilità

Un nuovo scambio tra Lecco e Igualada: una delegazione visita i servizi per le disabilità

Dopo una prima visita istituzionale a fine dello scorso anno, nei giorni scorsi c’è stato un nuovo scambio tra gli operatori dei servizi per le disabilità del Comune di Lecco e dell’Impresa Sociale Girasole e i colleghi dell’Associazione APINAS, della città gemellata di Igualada, che si occupa di formazione, servizi diurni, residenziali e inserimenti lavorativi per persone con disabilità.

Quattro giovani spagnoli che frequentano i servizi per la disabilità dell’associazione APINAS e i loro accompagnatori hanno avuto l’opportunità di visitare vari servizi per la disabilità gestiti dall’Impresa Sociale Girasole e dalla Cooperativa Sociale La Vecchia Quercia nell’ambito della programmazione territoriale, partecipando con entusiasmo e curiosità a tante esperienze insieme a operatori e i volontari locali.

Ad accogliere la delegazione, l’assessore al Welfare del Comune di Lecco, Emanuele Manzoni, e i saluti di Alessandra Locatelli, Ministro per la Disabilità: “questa è un’occasione di incontro, di partecipazione, di scambio non solo culturale ma inclusivo. Sono contenta di darvi il benvenuto in Italia e nel territorio lecchese e spero che questo sia un percorso che prosegua nella condivisione di buone prassi che rendono le nostre città inclusive.”

Durante la permanenza, la delegazione ha visitato l’appartamento per il “Dopo di Noi” di via Cairoli, Casa L’Orizzonte, il Centro Diurno La Casa di Stefano, la Casa di Quartiere Laorca Lab, i servizi Artimedia e la libreria sociale Mascari5. Ma c’è stato anche il tempo per visitare luoghi e paesaggi del nostro territorio e per stare in compagnia e allegria: un giro in città, una gita in battello tra Varenna e Mandello del Lario, una visita ai Piani d’Erna e anche una serata di festa con lo spettacolo pirotecnico sul lungolago, in occasione della Festa del Lago e della Montagna dello scorso 30 giugno.

Roberta Rigamonti, coordinatrice per i Servizi alla Disabilità di Impresa Sociale Girasole, ha sottolineato l’importanza di questi scambi: “Queste collaborazioni rappresentano un’occasione preziosa per confrontarsi sulle modalità di lavoro e sull’attivazione delle reti territoriali. Ci auguriamo che questo dialogo continui anche dopo questo appuntamento, permettendoci di contaminare gli approcci e imparando nuove modalità per attivare la comunità e i territori.”

 

Guarda il video dell’esperienza